Pavullo nel Frignano

Frode vini, sequestro 20mila ettolitri

Circa ventimila ettolitri di vino, fra rosso e rosato, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Bologna nello stabilimento di una casa vinicola a Imola, nel Bolognese. Il provvedimento è scattato per motivi fiscali: il vino, pronto per essere imbottigliato e messo in vendita, non trovava giustificazione nella contabilità aziendale, 'superando le eccedenze consentite', secondo quanto spiegano in una nota le Fiamme Gialle. Oltre al sequestro del vino, il cui valore commerciale è stimato in circa 750.000 euro, i finanzieri hanno applicato una sanzione amministrativa di un milione e ottocentomila euro, prevista per le violazioni di questo tipo. L'operazione è stata condotta dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Finanza insieme ai funzionari dell'Ispettorato Repressione Frodi del Ministero delle Politiche Agricole.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie